Enciclopedia della PNL

Come studiare la PNL?

Nel precedente articolo ho accennato alla storia e turbolenze del marchio NLP. Richard Bandler pretendeva esclusive che i primi trainer non volevano concedere (alle sue condizioni) e così nacquero varie sigle, tra qui ricordo la NAC Condizionamento Neuro Associativo di Tony Robbins, la Neuro semantica di Michael Hall. Litigi e separazioni, niente che potesse giovare alla PNL, eppure oggi la PNL dopo che si è detto di tutto è rinata: florida e sobria.





Sviluppo Personale » Riassunti di libri  » Disiato.com
Genitorialità » Riassunti di libri » Disiato.com
Riassunti di libri » Disiato.com




Sul sito ufficiale della Society of NLP anche Bandler e Lavalle sono chiari e inequivocabili. La PNL non è terapia. Period. (cioè: punto!) scrivono sulla nuova versione del sito purenlp.com:

«IF NLP is NOT Therapy, then what is it? NLP is a meta discipline. That is, it is a discipline of disciplines. It is the study of the structure of subjective experience and what can be calculated from that.»

It: Se la PNL non è una terapia, cos’è allora? La PNL è una meta-discipline. Cioè la disciplina delle discipline. Lo studio della struttura dell’esperienza soggettiva e cosa può essere dedotto da esso.

(Fonte: NLP is not therapy. Period! JOHN LA VALLE NOVEMBER 8, 2016)

Io ho frequentato la scuola di Paul McKenna che certificava per la Society of NLP. Tutti i miei certificati sono registrati con il marchio e un numero di registrazione della Society. Oggi la Paul McKenna Training Company di Londra è stata egregiamente sostituita da NLP Life Training di Bernardo Moya e che ogni anno una o due volte l’anno ospita Richard Bandler, McKenna e altri trainer per formare migliaia di europei. In Italia esistono valide scuole che certificano con questa associazione e altre scuole, altrettanto valide, che certificano con altre società. L’importante è sapere prima cosa si otterrà, quale sia il percorso e cosa si vuole fare delle conoscenze acquisite.

Il mio percorso iniziò a Regents Park a Londra con i mercoledì sera a 5 pound per un’oretta di chiacchiere nel parco. Volevo sapere di più di quei colori da togliere all’immagine paurosa, perché allontanare la visione della cimice verde doveva togliermi la paura? Ne seguì alcune per l’inverno del 2001 e poi trovai un corso esplorativo nel nord di Londra, be’, fuori e al nord di Londra. Mi iscrissi. Si trattava di due week-end presso la scuola (rimasta allo stadio decorativo degli anni sessanta di Woodstock) del posto. Il tema era la felicità e altro con la PNL. Inutile dire il mio stupore di fricchettona milanese quando vidi il trainer (in età Woodstock) con codino e smalto nero alle unghie. La copia di Bandler degli anni ‘80-‘90. Oh My God! Ricordo che si parlò di percezione, convinzioni, linguaggio… Insomma, una infarinatura sulla PNL. Poi una delle partecipanti perse gli occhiali in giardino, durante un esercizio pratico e ricordo che gli organizzatori ci chiesero di attivare la nostra energia per ritrovare gli occhiali (!) Io, facendo finta di aver attivato tutti i miei canali super sensoriali, vagavo per il giardino a cercare degli occhiali mai visti di una che non conoscevo a un corso che avevo comunque pagato per frequentare… Nonostante tutto, ne uscii comunque soddisfatta. Poco dopo, in centro a Londra, mi iscrissi a una serata con Richard Bandler in solo sul palco: i migliori 20 pound mai spesi per il miglior spettacolo comico mai visto!!!

I passaggi per studiare la PNL sono definiti ma flessibili, dipende dalla scuola. Ciò che è definito sono i tre corsi principe: il primo passo con il Practitioner, il secondo con il Master Practitioner e l’ultimo con il Trainer’s Training. La Society of NLP richiede un programma preciso da rispettare e un numero minimo di giorni da proporre per ciascun certificato. Altre scuole italiane hanno aggiunto corsi al percorso principale per approfondire conoscenze di coaching e per indirizzare l’applicazione del coaching a sport, azienda, life.

Vediamo i tre corsi principali in dettaglio:

  • Practitioner di PNL
    È il primo corso e che consegna il primo vero certificato di PNL. Permette di conoscere le proprie potenzialità, come usare la PNL come modello per comunicare con sé stessi, superare i propri limiti, gestire passato e futuro.

  • Master Practitioner di PNL 
    È il secondo step nella formazione in PNL e fornisce pratica su strumenti per la maggior parte già visti nel primo modulo ma qui rivisti in funzione relazionale, cioè in aiuto anche ad altri. 

  • Trainer’s Training
    La Society of NLP lo organizza a Orlando. Si tratta dell'ultimo step che permette ai qualificati partecipanti di insegnare la PNL e di certificare secondo i dettami della Society of NLP. Altre scuole di PNL hanno titoli simili per permettere ai propri studenti di certificare a propria volta.
  • La Society è storica, importante, riconosciuta, validissima. Tuttavia, altre scuole italiane e estere oggi vantano bravissimi trainer. Se vuoi scegliere il corso di PNL per te, scegli in base a ciò che vuoi fare, la location, i tempi di formazione e i costi naturalmente.

E così mi ritrovai in centro a Londra in una sala di teatro tra le prime file ad ascoltare Richard Bandler intrattenere il pubblico con un divertentissimo “one man show” di due ore. Ricordo che pioveva, risate, e che in sala a un certo momento iniziò a piovere dentro! Che risate quando Bandler ci ricamò sopra storie su storie e tutto sembrava facesse parte dello spettacolo... Un po’ meno per chi era seduto sotto l’infiltrazione! Al successivo corso Practitioner di PNL in High Street Kensington io c’ero e lì iniziò il mio vero percorso di PNL. Dopo il Practitioner seguirono il Master Practitioner, Hypnosis Course e il Trainer’s Training. Tra corsi intensivi, ma soprattutto, tanto studio individuale, ero diventata una dei pochi trainer di PNL italiana.






Brevi riassunti di libri » Disiato.com
Genitorialità » Riassunti di libri » Disiato.com
Biblioteca di Genitorialità » Riassunti di libri » Disiato.com