Enciclopedia della PNL

La mia voce ti accompagnerà, Milton Erickson

«Stupendo, o forse sono io che adoro tutto ciò che parla di Milton Erickson. Le sue storie, i suoi ritmi, dove voleva arrivare, anche se da lontano. Un MUST per addetti ai lavori. » Debora Conti



Tutti coloro che lo hanno conosciuto, pazienti, amici, parenti, ricordano bene le storie singolari che Erickson amava raccontare; storie a volte bizzarre, episodi realmente accaduti o anche fantasie apparentemente senza senso, che lasciavano spesso interdetto l'ascoltatore.

Ma ognuna aveva un suo senso e un suo scopo precisi: erano strumenti raffinatissimi, intesi per aprire la mente dell'interlocutore a intuizioni nuove e insospettate.

Acquista il libro nella tua libreria preferita. Noi consigliamo Il Giardino dei Libri

La mia voce ti accompagnerà

Milton Erickson

”Stupendo, o forse sono io che adoro tutto ciò che parla di Milton Erickson. Le sue storie, i suoi ritmi, dove voleva arrivare, anche se da lontano. Un MUST per addetti ai lavori. ” Debora Conti



Tutti coloro che lo hanno conosciuto, pazienti, amici, parenti, ricordano bene le storie singolari che Erickson amava raccontare; storie a volte bizzarre, episodi realmente accaduti o anche fantasie apparentemente senza senso, che lasciavano spesso interdetto l'ascoltatore.

Ma ognuna aveva un suo senso e un suo scopo precisi: erano strumenti raffinatissimi, intesi per aprire la mente dell'interlocutore a intuizioni nuove e insospettate.

Acquista il libro nella tua libreria preferita. Noi consigliamo Il Giardino dei Libri

La mia voce ti accompagnerà

Milton Erickson

”Stupendo, o forse sono io che adoro tutto ciò che parla di Milton Erickson. Le sue storie, i suoi ritmi, dove voleva arrivare, anche se da lontano. Un MUST per addetti ai lavori. ” Debora Conti



Tutti coloro che lo hanno conosciuto, pazienti, amici, parenti, ricordano bene le storie singolari che Erickson amava raccontare; storie a volte bizzarre, episodi realmente accaduti o anche fantasie apparentemente senza senso, che lasciavano spesso interdetto l'ascoltatore.

Ma ognuna aveva un suo senso e un suo scopo precisi: erano strumenti raffinatissimi, intesi per aprire la mente dell'interlocutore a intuizioni nuove e insospettate.

Acquista il libro nella tua libreria preferita. Noi consigliamo Il Giardino dei Libri





Milton Erickson



Milton Erickson nacque nel 1901 e crebbe in una fattoria del Middle West. L’adolescenza fu segnata da molteplici handicap (daltonismo, dislessia) e dalla poliomelite che pareva dovesse portarlo alla morte molto prematuramente. All’età di 17 anni, Milton Erickson era paralizzato e piano piano, con molto spirito di osservazione e determinazione, ricominciò a muoversi molto bene, tanto che da giovane adulto diede anche prova di abilità sportive in montagna o in canoa. Con l’andare degli anni la gamba e in braccio dello stesso lato davano disturbi, come si può vedere nei movimenti lenti e limitati in filmati che lo riprendono. Egli scoprì sin da giovane il fenomeno della focalizzazione ideodinamica indiretta: seduto su una sedia a dondolo, poteva pensare di guardare la finestra e la sedia si metteva a dondolare. Solo che lui era completamente paralizzato. Fu così che ricominciò a muovere muscolo per muscolo e a riprendere piena padronanza dei movimenti. Studiò medicina e si specializzò in psichiatria e insegnò nel Michigan. Si dedicò alla professione privata, dove iniziò ad applicare le sue intuizioni di ipnosi. Nel paese si incominciò a parlare di un modesto psichiatra di Phoenix che riceveva pazienti a casa sua con risultati straordinari. Le voci arrivarono fino a Palo Alto dove Gregory Bateson stava conducendo delle ricerche sulla comunicazione. Fu anche grazie a Bateson e all’interessamento del suo staff che Milton Erikson acquisì maggior fama nazionale. Milton Erickson oggi è famoso per il suo originale e innovativo modo di fare ipnosi, che poi, più che originale risultò essere molto naturale e lontano dagli artifici del “adesso dormi e rilassati, ora!”. L’ipnosi ericksoniana viene studiata in molti libri. Il suo scopo era attingere al potere inconscio dei suoi clienti e poi permettere alla loro struttura interna di risistemarsi al meglio.





PNL nel quotidiano con Debora Conti


Se è provato oggi che la mente “inconscia”, cioè il cervello limbico, emotivo e abitudinario, governa i nostri automatismi: perché accontentarsi ancora di fare leva solamente sulla propria coscienza e forza di volontà? Il cambiamento duraturo, coerente e profondo passa per la mente inconscia. Qui, per i tuoi obiettivi comportamentali, relazionali ed emotivi, impari a parlare il linguaggio della tua mente inconscia per farla diventare la tua più grande alleata! Trovi libri, percorsi di coaching e masterclass per 4 aree di crescita personale: peso, figli, sé stessi, coaching


scuola per coach, master in coaching



Figli Felici » Introduzione al metodo “Figli Felici” di Debora Conti
Giusto Peso Per Sempre » Introduzione al metodo “Giusto Peso Per Sempre” di Debora Conti

Indipendenza Emotiva » Introduzione al metodo “Indipendenza Emotiva” di Debora Conti
Strumenti di Coaching » Introduzione al metodo “Strumenti di Coaching” di Debora Conti